EUROPA- EUROPE.

Viviamo in questo mondo per imparare
e per illuminarci l’un l’altro…
Anche se ormai
È stato distrutto l’equilibrio del mondo,
la povertà si arricchisce di tristezza,
la ricchezza s’ingrassa di negligenza
mentre anche oggi muore un sogno.
Giungono i Cavalieri dell’Apocalisse
in un periodo di tempesta
mentre un vecchio canta la vita
guardando un bimbo dalla finestra.
I cavalli non hanno briglie
su strade con cervelli di bronzo
nitrivano con raffiche di nebbia
incontro all’umano pieno di silenzio.
I governi di turno si lavano le mani
scartando verità che scottano.
Gli amici si rintanarono dispersi
in angoli oscuri pieni di spavento.
Gli uomini ipocriti sfilano maestosi
guardando il mondo da dentro le caverne
dove pitture rupestri conservano il mistero
di animali trafitti da religiose leggende.
Ti proietto in un futuro poco lontano,
nell’indipendenza che acquisirai anno dopo anno,
abbracciando la tua libertà restituendomi la mia,
oh mia ragione di essenza.
Cavalcherai e combatterai i giorni che
ti attraverseranno oltraggiosi
e ti macchierai come tutti noi di peccati,
atti disadattati alla persona,
mole di morale che rotola
aggrovigliandosi raccattando di tutto.
Spazio e tempo navighiamo
e la mente liberiamo,
perché questo è il cammino
preparato dal destino.
Il Nostro Inferno
Il Nostro Paradiso.
L’amicizia non è obbligo,
ma il piacere di scegliersi ogni volta.
Dato che In un mondo di ipocriti,
il problema di dire sempre la verità,
è che ti farà avere più nemici, che amici.
Vivere è l’arte di disegnare senza gomma.

We live in this world to learn
and to enlighten each other …
Even if now
The balance of the world has been destroyed,
poverty is enriched with sadness,
wealth is increased by negligence
while even today a dream dies.
The Knights of the Apocalypse come
in a stormy period
while an old man sings life
looking at a child from the window.
Horses do not have bridles
on roads with bronze brains
Nitrified with gusts of fog
meeting the human full of silence.
The governments on duty wash their hands
discarding truths that burn.
Friends buried themselves dispersed
in dark corners full of fright.
Hypocritical men parade majestic
looking at the world from inside the caves
where rock paintings preserve the mystery
of animals pierced by religious legends.
I project you into a future not far,
in the independence that you will acquire year after year,
embracing your freedom by giving back mine,
oh my reason of essence.
You will ride and fight the days that
they will cross you outrageous
and you will stain yourself like all of us with sins,
maladjusted acts to the person,
mole of morality that rolls
tangled up picking up everything.
Space and time we sail
and the mind free,
because this is the way
prepared by destiny.
Our hell
Our Paradise.
Friendship is not obligation,
but the pleasure of choosing each time.
Given that In a world of hypocrites,
the problem of always telling the truth,
it’s that it will make you have more enemies, than friends.
Living is the art of drawing without rubber.

5 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...